I Classici

Teroldego

Vigneti delle dolomiti IGT

La coltivazione del Teroldego, vitigno autoctono e vino simbolo del Trentino, ha origini antichissime. Questa varietà dall’incredibile ricchezza polifenolica trova perfetta dimora lungo i dolci declivi delle Colline Avisiane, dove maturano ottime uve che forgiano il Teroldego più tipico e caratteristico.

L’inconfondibile colore rosso rubino intenso è preludio alla ricchezza olfattiva. Il caratteristico profumo di viola evolve successivamente in note di prugna e piccoli frutti di sottobosco. Al palato si esprime con un corpo morbido e rotondo, con un finale particolarmente profondo.

Caratteristiche

  • Vitigno

    Teroldego

  • Zona di produzione

    Lavis, Colline Avisiane

  • Esposizione ed altimetria

    Ovest, sud-ovest; 370 m s.l.m.

  • Composizione del terreno

    Franco, profondo, strutturato, mediamente fertile

  • Forma di allevamento

    Guyot e pergola semplice trentina

  • Densità di impianto

    5.000 ceppi/ha

  • Vinificazione

    Raccolta manuale nella prima decade di ottobre, fermentazione a temperatura controllata in serbatoi d’acciaio inox, fermentazione malolattica in serbatoi di cemento armato vetrificato, affinamento sulle lisi per 5/6 mesi circa in serbatoi di cemento armato vetrificato e per una quota a parte in legno di rovere francese di secondo passaggio.

  • Abbinamenti

    Primi piatti con sughi di carne – eccezionale con le pappardelle al sugo di lepre. Ottimo anche con carni arrostite come lombo di maiale oppure capretto al forno.

  • Grado alcolico

    13% vol.

  • Temperatura di servizio

    16° – 18°

Riconoscimenti

  • Guida ViniBuoni d'Italia 2023 - 4 Stelle

    Vintage 2021

  • Guida ViniBuoni d'Italia 2022 - 4 Stelle

    Vintage 2020

Scheda tecnica PDF
LaVis-Teroldego-S
Indietro